I Gemelli Hemingway

I Gemelli HemingwayUna minuscola nota a pie’ di pagina della biografia di Ernest Hemingway, il suo breve soggiorno italiano del1948, è il punto di partenza di tutte le ambizioni dell’aspirante scrittore Ernesto Graziani. Il giovane Ernesto è cresciuto nella venerazione del patriarca della letteratura americana, di cui si sente l’erede sia spirituale che concreto, in quanto prodotto illegittimo e mai riconosciuto di una sua fuggitiva avventura.Con la costante consapevolezza di un talento che gli scorre nelle vene ma che evidentemente sfugge agli altri, una spietata ironia, una totale mancanza di concentrazione e una caratteristica predilezione per il fracasso e gli alcolici, Ernesto cerca di seguire pedissequamente le orme del suo idolo, fino a quando si trovadi fronte alla fatidica data del suo trentesimo compleanno, avendo ben poche certezze in tasca.La carriera di Ernesto è a una svolta quando inizia a sfruttare economicamente la sua parentela con Ernest Hemingway. Ma l’occasione si rivela presto tragicomica quando Ernesto scopre che la vita che si ritrova a condurre non è più la sua, ma è direttamente tratta dalla biografia di suo padre.In cerca di un irraggiungibile obiettivo collocato in qualche punto tra arte e fama, Ernesto Graziani aumenta man mano il bagaglio delle bugie e delle finzioni da lui inventate, tra piccole avventure, radicali scelte di vita e il tramonto di un antico amore.La storia si svolge sullo sfondo dell’Italia dell’anno 1978, in un rincorrersi di note a margine, interviste,biografie dei personaggi e dei loro modelli: una minuscola, enorme parentesi nell’apparato delle note della biografia di Ernest Hemingway.I Gemelli Hemingway è una commedia che esplora i temi del mito della scrittura, dell’ambizione, del desiderio e della ricerca di uno spazio e un senso alla propria esistenza.

Galleria Foto

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *